• instagram
  • facebook
  • linkedin
  • twitter

Ciliegie, pistacchi, pepe di Szechuan

La passione per la pasticceria mi ha fatto incontrare in questi ultimi anni tante nuove persone. Con qualcuna di queste riusciamo a vederci ogni tanto per un pranzo veloce e una chiacchierata a base culinaria e non solo, con altre forse ci vediamo meno ma c’è un filo invisibile che ci lega ed è quello dell’affetto verso una persona che a primo sguardo ti ha trasmesso qualcosa di bello. E’ stato proprio lo sguardo un po’ intimorito di Annarita a colpirmi quando ci siamo incontrate per la prima volta qualche anno fa ad una serata molto piacevole tra appassionati di pasticceria che non si conoscevano tra di loro o meglio l’anello di congiunzione tra tutti è stata Loredana, pasticciera nata di cui mi piacerebbe raccontarvi  la sua storia di passione viscerale per i dolci. Durante quella serata però tra tanti “estranei” Annarita ha attirato la mia attenzione per la sua gentilezza e il suo stile bon ton davvero très chic. Annarita è secondo me una Chiffon Cake arancia e cioccolato, una nuvola di leggerezza e genuinità impreziosita da gusto intenso dell’arancia e dalla raffinatezza del cioccolato. Una base delicata ma solida al tempo stesso, perfetta al naturale ma che, con un tocco in più, sa tirare fuori creatività, grinta, originalità e solidità al momento giusto. Conosco ancora poco Annarita in realtà ma la prima impressione è stata questa e credo di essermi un po’ avvicinata….almeno spero! In questi anni però ho imparato a conoscerla anche attraverso i suoi dolci sempre originali e buonissimi come questi biscotti speziali e profumatissimi che mi ha fatto scoprire.

 

Ringrazio Annarita per aver condiviso con me la sua ricetta… da provare!

 

INGREDIENTI

  • 300 gr di farina 00
  • 1 + ½ cucchiaini di lievito in polvere
  • 150 gr di zucchero
  • 1 cucchiaino di pepe di Szechuan macinato
  • 3 uova
  • 75 gr di ciliegie essiccate ( anche i mirtilli rossi sono perfetti)
  • 75 gr di pistacchi tostati non salati

 

PROCEDIMENTO

Preriscaldiamo il forno a 180 ° e prepariamo una teglia con un foglio di carta da forno o se preferite imburrata. In una ciotola mescoliamo la farina, il lievito, lo zucchero e il pepe ( chi ha il robot da cucina può preparare l’impasto con questo) e incorporiamo uno alla volta le uova leggermente sbattute lavorando l’impasto energicamente con le mani fin quando non diventa compatto e si inizia a staccare dalle pareti della ciotola. Aggiungiamo i pistacchi e le ciliegie e lavoriamo ulteriormente l’impasto per ottenere una consistenza liscia e compatta. Trasferiamo l’impasto su una superficie di lavoro infarinata e lo dividiamo in due parti. Ricaviamo dei cilindri con un diametro di 5 cm circa. Sistemiamo i rotolini nella teglia e inforniamo per circa 20-25 minuti finche l’esterno non diventa dorato. A questo punto togliamo i biscotti dal forno e li lasciamo riposare per qualche minuto così che si possano rassodare per bene. Tagliamo dai rotolini delle fette di circa 1 cm di spessore e li rimettiamo nella teglia perché andranno in forno per altri 10 minuti. Trascorso questo tempo li facciamo raffreddare su una griglia e sono pronti per essere degustati insieme al Vin Santo o inzuppati in una tazza di caffè o cioccolata.

Io ho provato i biscotti anche nella versione con mirtilli rossi al posto delle ciliegie e devo dire che sono ottimi in entrambi i casi!

 

INSERISCI UN COMMENTO


+ otto = 15